Una separazione destinata a fare scalpore quella tra Nike e Amazon: il colosso dello sportswear americano ha ritirato i suoi prodotti dalla piattaforma on line e deciso di puntare sul proprio e-commerce.

Ufficialmente la decisione è stata presa per migliorare l’interazione con i consumatori: “Nell’ambito degli sforzi di Nike per migliorare l’esperienza dei consumatori attraverso una relazione più diretta e personale, abbiamo deciso di interrompere l’attuale programma pilota con Amazon Retail – comunica un portavoce di Nike – Continueremo ad investire in partnership forti per Nike con altri venditori e piattaforme per servire i nostri clienti a livello globale”.

Ma i più attenti vedono dietro questa mossa la responsabilità del nuovo ad John Donahoe: ex ceo di ebay, metterà la sua esperienza nelle vendite on line a servizio di nike.com.