Un brand che è sinonimo di qualità e con una personalità fortemente caratterizzata, presente oggi in oltre 40 paesi nel mondo e con una storia che affonda le proprie radici nel lontano 1877 nella Maiorca rurale. Ma anche un marchio che ha saputo coniugare tradizione e innovazione e che oggi punta con decisione sulla stampa 3D per sviluppare al massimo il lavoro del team creativo e degli gli artigiani per dar vita a circa 500 modelli ogni stagione. L’azienda di Inca ha, infatti, introdotto un’innovativa tecnologia di prototipazione chiamata ‘produzione additiva’ che permette di stampare i componenti in un solo giorno e ottenere prototipi molto vicini alla realtà finale sia con materiali rigidi, che flessibili. Grazie ad un sistema a doppio estrusore è possibile usare un materiale idrosolubile per lavorare con forme geometriche complesse e ridurre i tempi di progettazione, a tutto vantaggio della creatività.