È Alessandra Albarelli la nuova Direttrice Generale di Riva del Garda Fierecongressi S.p.A., ente gestore del polo fieristico e congressuale del Trentino. 
“Ho il piacere di assumere la direzione di Riva del Garda Fierecongressi SpA – afferma Alessandra Albarelli – per cui ringrazio il Consiglio di Amministrazione per la fiducia accordatami. Si tratta di un passaggio importante, che avviene dopo 15 anni di responsabilità in capo a Giovanni Laezza, persona che stimo per capacità professionali e doti umane”.
Alessandra Albarelli è da dieci anni parte integrante della struttura organizzativa della società gardesana ed è responsabile dell’Area Congressi ed Incoming.
Dal 2107 è Amministratore Delegato di REbuild S.r.l., società del gruppo che si occupa di comunicazione ed eventi dedicati all’innovazione e alla sostenibilità in edilizia, oltre che essere Presidente di Federcongressi&Eventi, l’associazione della meeting industry italiana che riunisce oltre 300 imprese del settore e, riconfermata nel 2019, proseguirà il suo impegno per un altro triennio.
Nel passato Alessandra Albarelli, in qualità di titolare di impresa nel ricettivo extralberghiero, è stata fondatrice del Consorzio di promozione turistica Verona Tuttintorno di cui è stata Direttrice per molti anni, prima dell’avvio della collaborazione con Riva del Garda Fierecongressi SpA. Molte sono state le esperienze in qualità di amministratrice pubblica e in consigli di amministrazione di aziende pubbliche e private.
“Siamo molto soddisfatti di questa scelta – dichiara il Presidente di Riva del Garda Fierecongressi S.p.A., Roberto Pellegrini – Abbiamo nominato Alessandra Albarelli per la sua indiscutibile e riconosciuta esperienza di settore, per le sue capacità manageriali e relazionali. Perché ha una particolare attitudine a creare ed innovare guidando processi di cambiamento. Caratteristica, questa, ritenuta importante dalla governance della Società per poter concretizzare i nuovi obiettivi strategici approvati nel 2019. Inoltre, le prossime realizzazioni, il nuovo Centro Congressi e l’ampliamento del Quartiere Fieristico, richiedono attenzione e conoscenza diretta della complessa macchina produttiva di fiere e congressi, per affrontare il delicato momento gestionale senza penalizzare l’attività in corso”.

Alessandra Albarelli