Salewa Lite Train, la prima scarpa da training montano con suola Michelin®Punto di equilibrio ideale tra prestazioni, grip e robustezza, con una leggerezza fuori dal comune.

Gen 17, 2016
Posted in: , Non categorizzato , Sport

Punto di equilibrio ideale tra prestazioni, grip e robustezza, con una leggerezza fuori dal comune.

La risposta di SALEWA alle necessità di una nuova generazione di appassionati delle montagne si chiama Alpine Speed, il trend più attuale tra gli entusiasti delle attività outdoor.

Lite Train è la prima scarpa specificamente progettata per le attività di mountain training. Leggera, aggressiva e versatile – la Lite Train è stata disegnata per offrire il massimo delle prestazioni a chi si allena in montagna. Sviluppata in collaborazione con MICHELIN® Technical Soles, questa scarpa è il punto di equilibrio ideale tra prestazioni, grip e leggerezza. Per garantire il massimo supporto al mesopiede e assicurare una calzata precisa, la Lite Train è anche la prima scarpa ad adottare la soluzione 3F Total System, che estende alla zona delle stringhe il noto 3F System di SALEWA.

La suola sviluppata da MICHELIN® in esclusiva per SALEWA fornisce un tocco distintivo alla Lite Train. Realizzata nella speciale mescola Outdoor Compound, il design della suola della Lite Train è ispirata ai pneumatici MICHELIN® da mountain bike, con un battistrada aggressivo che consente il massimo controllo anche sul terreno morbido e irregolare, in particolare durante i passaggi in slope-crossing, ovvero sui terreni trasversali quando l’appoggio del piede è prevalentemente laterale. Le scanalature longitudinali flessibili consentono la massima adattabilità su diversi tipi di terreno, mentre l’ottimo drenaggio aggiunge alla scarpa la funzione auto-pulente.

salewa shoe 3

salewa shoe 2

salewa shoe 1

Potrebbe interessarti anche
Una lettera per la calzatura americana

Una lettera per la calzatura americana

Ultimo tentativo per fermare la guerra tariffaria tra Usa e Cina: i grandi big della calzatura statunitense il 21 maggio hanno scritto una lettera a Donald Trump chiedendo di ripensarci e di non aumentare i dazi sulle calzature prodotte in Cina.

E’ tutto un arcobaleno

E’ tutto un arcobaleno

Una questione di orgoglio e di identità: i grandi brand sposano la causa LGBTQ e, in occasione del 50.mo anniversario dei moti di Stonewall, che segnano la nascita del movimento gay statunitense, fanno outing in questa maniera.