Puma: biodesign per la performancePuma ha scelto la Milan Design Week 2018 per il lancio delle ultime scoperte di biodesign sviluppate con il MIT- Massachussett Institute for Technology destinate a migliorare la performance degli atleti.

Apr 27, 2018
Posted in: , News

scarpe-puma-2Una rivoluzione biologica nel mondo delle calzature e dell’abbigliamento sportivo: la ricerca di MIT e Puma ha portato alla realizzazione di materiali e tessuti implementati con l’utilizzo di speciali batteri che garantiranno una serie di prestazioni specifiche all’atleta. Il frutto di questa ricerca è stato presentato al Material Village allestito presso il Superstudio Più di via Tortona, hub dedicato ai materiali, le nuove tecnologie e la sostenibilità nell’ambito del Fuorisalone.
In questo contesto hanno destato molto interesse la Breathing Shoe, la scarpa “biologicamente attiva” che mantiene fresco il piede, il Deep Learning Insole, plantare con microrganismi in grado di fornire informazioni utili per migliorare le prestazioni atletiche di chi lo indossa, la t-shirt microbioattiva Carbon Eaters che si modifica a seconda della qualità dell’aria circostante e Adaptive Packaging, materiale biologicamente programmato per nuove tipologie di imballaggio biodegradabile.

Potrebbe interessarti anche
Arriva la Fanghina

Arriva la Fanghina

Dopo il felice debutto alla edizione di gennaio 2018 di Pitti Uomo, la collaborazione tra Fanga e Alessandro Squarzi viene riconfermata anche per l’estate 2019.