L’intesa UE-Mercosur favorisce la calzatura italianaL’intesa raggiunta a Bruxelles ha dei risvolti molto importanti per il settore calzaturiero italiano che nel corso dell’anno ha esportato verso i quattro paesi dell’area 303mila paia per un valore di 15,5 milioni di euro.

Lug 12, 2019
Posted in: , News

Cresciuto negli ultimi dieci anni (2008-2018) sia nei quantitativi (58%) che nei valori (85%), con l’eliminazione dei dazi – benchè graduale nel corso degli anni – l’export verso il Mercosur sperimenterà ora una nuova propulsione.
“L’accordo commerciale con il Mercosur è un risultato estremamente positivo per il settore calzaturiero italiano, che da anni ne aveva fatto una sua priorità a Bruxelles – ha affermato il nuovo Presidente di Assocalzaturifici, Siro Badon. – Desidero ringraziare chi in questi anni ci ha rappresentati in questo lungo e faticoso negoziato. In particolare la CEC – Confederazione Europea della Calzatura e i precedenti Presidenti di Assocalzaturifici, che in questi anni si sono fortemente impegnati nel raggiungimento di quest’obiettivo, come dimostra l’apertura di un desk a Bruxelles per seguire più da vicino l’andamento delle trattative e in ultimo, non per importanza, Confindustria Moda per aver presidiato gli interessi dei tanti soggetti industriali interessati”.

Potrebbe interessarti anche