La nuova casa di Confindustria ModaTaglio del nastro per la nuova sede di Confindustria Moda, ieri, 15 maggio a Milano con Vincenzo Boccia e Claudio Marenzi: l'edificio che fu la casa-laboratorio di Nicky Chini riunisce sotto un unico tetto tutte le associazioni del settore (Aimpes, Aip, Anfao, Assocalzaturifici e Federorafi, con la sola eccezione di Unic), le rispettive società di servizi e le fiere collegate, oltre agli uffici della federazione stessa.

Mag 16, 2018
Posted in: , News
confindustria-moda
I presidenti delle associazioni

Una sede prestigiosa a pochi passi dall’Arco della Pace, realizzata in tempi record per dare una casa al nuovo ente che raggruppa tutte le realtà del tessile, moda e accessori italiano, e che rappresenta un settore che con le sue 66mila imprese, 580mila addetti e 90 miliardi di euro di fatturato è secondo soltanto alla meccanica, in Italia.
“E’ un momento storico per il Made in Italy, – ha commentato Claudio Marenzi, presidente di Confindustria Moda – un momento di condivisione che dimostra come questo grande settore manifatturiero italiano possa lavorare in comune accordo, per avere un maggiore peso in seno a Confindustria, e presso le sedi istituzionali”.
L’inaugurazione è solo l’ultimo passo di un progetto avviato nel 2005 con la costituzione di Federazione Sistema Moda Italia e FIAMP Federazione Italiana Accessorio Moda Persona, oggi sciolta per dare spazio alla nuova entità. L’obiettivo era creare un nuovo ente che diventasse punto di riferimento del settore tessile, moda e accessori, un’unica voce politica del settore presso le sedi istituzionali: ci vorranno altri 12 anni perché questo obiettivo si realizzi con la nascita di Confindustria Moda. E finalmente oggi, ad un anno da quella data, si inaugura a Milano la nuova sede.
sede-confindustria-modaPlaude al raggiungimento di questo obiettivo anche Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria che, al taglio del nastro afferma: “Confindustria moda è la più sexy del sistema manifatturiero italiano, rappresenta assieme al food, un certo modo di essere italiano. Ma è anche un modello associativo che da cui potremo articolare una certa idea del nostro paese: il grande tessuto manifatturiero del sistema moda Italia rappresenta gli interessi e la dimensione industriale del nostro paese”.
Le aree di attività principali che Confindustria Moda svolgerà dalla nuova sede sono quelle relative all’area legale, con specifico interesse nella lotta alla contraffazione e la tutela della proprietà intellettuale, l’area sindacale con le attività di lobby presso Confidustria e le istituzioni, ma anche nelle trattative per i CCNL. Infine, il Centro Studi, con l’ambizione che diventi il punto di riferimento unico per le analisi di settore.

Assocalzaturifici http://www.assocalzaturifici.it/

Assocalzaturifici è l’Associazione che rappresenta a livello nazionale le imprese a carattere industriale che operano nel settore calzaturiero. L’Associazione conta […]

AIMPES Servizi S.r.l. http://www.aimpes.it/

AIMPES è l’Associazione Pellettieri Italiani. Nata nel 1946 come prima attività associativa di categoria rappresentativa dei pellettieri italiani, ANIMPEC, (Associazione […]

Potrebbe interessarti anche
Lavorazioni ad Alta Frequenza per il settore Safety

Lavorazioni ad Alta Frequenza per il settore Safety

L’innovazione costante e l’attenzione alla qualità e al cliente hanno permesso a New and Best di diventare partner dei principali protagonisti del settore moda mondiale. Specializzata nella progettazione e realizzazione di complementi e accessori per la calzatura, pelletteria e abbigliamento, New and Best ha messo a frutto l’esperienza ed il know how maturato negli oltre trent’anni di attività anche a vantaggio del settore antinfortunistico, per il quale ha applicato le sue innovative tecnologie per lo sviluppo di linee di prodotti specifici.