Jaspal Birdi vince il “Walking with Art – Stonefly Art Prize”Le opere selezionate da Annamaria Testa per l’ottava edizione del concorso, a tema “Love me tender”, verranno esposte a Milano dal 3 al 6 maggio 2018.

Apr 26, 2018

jaspalbirdi_lets-play-house-1Stonefly, azienda italiana leader nella produzione di calzature ad alto contenuto di innovazione, si lega per l’ottavo anno alla Fondazione Bevilacqua La Masa, punto di osservazione privilegiato delle esperienze artistiche più interessanti del Triveneto, per la promozione della nuova edizione del Premio “Walking with Art - Stonefly Art Prize”.

Stonefly fa del sostegno a progetti e manifestazioni che ruotano attorno alla cultura la propria cifra distintiva, anche per il valore che restituiscono al territorio.

La creatività è ciò che oggi fa la differenza e l’arte, con le sue contaminazioni, ne rappresenta il livello massimo. Sostenerla è sempre un buon investimento soprattutto quando aiuta a creare opportunità concrete per far conoscere i giovani e il loro talento

sottolineano dall’azienda veneta.

Il tema individuato per questa edizione “Love me tender” è legato alla parola tenerezza: un sentimento che “abbraccia” sensibilità, capacità affettiva e dimensione relazionale.

Gli artisti che hanno studiato negli Atelier della Fondazione Bevilacqua La Masa dal 2010 fino al 2017 sono stati chiamati a interpretare tali suggestioni in forma di parola, testo, scrittura, presentando i loro progetti. Walking with Art, è ormai un accreditato Premio Acquisto per l’opera vincitrice, che entrerà a far parte della collezione dell’azienda di Montebelluna.

È stata Annamaria Testa - consulente per le imprese, blogger, saggista e da oltre vent’anni docente universitaria - a decretare i progetti vincitori, dopo aver visionato le proposte presentate.

La sua preferenza è andata a Jaspal Birdi che si aggiudica il Premio Acquisto Walking with Art, grazie al progetto di una installazione dal titolo Let's Play House!
Jaspal Birdi è nata nel 1988 a Toronto. Si forma in Disegno e Pittura all’OCAD University di Toronto; successivamente frequenta un Master in Management dell’Arte all’Istituto Europeo di Design (IED) e consegue una specializzazione in Curatela Contemporanea presso la Venice School of Curatorial Studies.
L’opera proposta prevede un’installazione costituita da una tenda, fatta di coperte, illuminata da luci soffuse, all’interno della quale si possa rivivere un’esperienza associata alla memoria della propria casa d’infanzia, un luogo dove poter ricordare attimi di armonia e tenerezza. La sensazione di sicurezza e calore che ne deriva caratterizza le relazioni con persone care. L'installazione partecipativa, grazie anche al ricamo delle parole Space Like Home, diventa così un’occasione per ripensare alla tenerezza passata, rinnovandone l’esperienza.jaspalbirdi_lets-play-house-2

3 - 6 maggio 2018 alla Fabbrica del Vapore di Milano

Tutte le opere menzionate, una volta prodotte, saranno visibili in una mostra a Milano aperta al pubblico dal 3 al 6 maggio 2018, nello spazio di Viafarini alla Fabbrica del Vapore, in via Procaccini 4. La mostra sarà aperta dalle 11.00 alle 18.00. L’allestimento sarà a cura di Stefano Coletto.

Potrebbe interessarti anche
Dike presenta l’ultima nata Meteor

Dike presenta l’ultima nata Meteor

Esteticamente accattivante ma in completa sicurezza, Meteor sarà presente insieme agli altri modelli di punta dell’azienda e all’abbigliamento di sicurezza al prossimo Expoprotection 2018, Stand: 1-S68.

Usaflex alla conquista dell’Europa

Usaflex alla conquista dell’Europa

Conosciuto e apprezzato per quella ‘tecnologia del benessere’ che da 20 anni conquista le donne brasiliane, oggi il marchio di Rio Grande do Sul punta ad incrementare la presenza sul mercato americano ed europeo, con un prodotto più trendy e una nuova linea per l’uomo.