Fragiacomo tra héritage e contemporaneitàAlla scoperta di un brand del lusso italiano dal ricco héritage e dal futuro in continua espansione: Federico Pozzi Chiesa, ceo GC Holdng proprietaria del brand, ci parla dei valori di Fragiacomo, dei progetti futuri e della collezione FW 2018-19.

Mar 27, 2018
Posted in: , Interviste , News

Alla scoperta di un brand del lusso italiano dal ricco héritage e dal futuro in continua espansione: Federico Pozzi Chiesa, ceo GC Holdng proprietaria del brand, ci parla dei valori di fragiacomo_fw-18-19-3Fragiacomo, dei progetti futuri e della collezione FW 2018-19.

Marchio storico della calzatura italiana, Fragiacomo è sinonimo di lusso contemporaneo e forte identità sino dall’anno della sua fondazione, il 1956. Oggi le collezioni Fragiacomo sono connotate da un irresistibile mix di héritage ed evoluzione, in contatto stretto con le tendenze internazionali più ricercate e sempre nel rispetto dei capisaldi di artigianalità, qualità ed esclusività.fragiacomo_fw-18-19-10
Il lavoro di ricerca negli archivi storici della Maison porta alla riscoperta di pezzi iconici che vengono attualizzati e trasformati in nuovi emblemi contemporanei. Il made in Italy gioca un ruolo altrettanto importante: una scelta coerente con le radici del marchio e con la volontà di esprimere standard qualitativi di eccellenza.
Quanto alla governance del marchio, dal 2010 orbita nel gruppo GC Holding, leader internazionale nella logistica e nel real estate, della famiglia Pozzi Chiesa.

Chiediamo al Presidente e Ceo di GC Holding Federico Pozzi Chiesa quali sono gli obiettivi del gruppo per il brand Fragiacomo?federico-pozzi-chiesa

“Il nostro obiettivo è quello di preservare l’alto profilo e rilanciare a livello internazionale il brand mantenendo lo stile Fragiacomo in un costante lavoro di continuità tra il passato storico e la sua nuova evoluzione”.

Il progetto di rilancio punta anche sul retail?

“Col nuovo corso in effetti abbiamo dato il via ad un progetto retail ambizioso che si è aperto con l’inaugurazione dello store milanese di via Turati 8 nel 2013, a cui sono seguite le aperture di Roma in via delle Carrozze 31, e della seconda vetrina milanese di via Montenaponeone 19. La futura espansione punta al Medio Oriente: abbiamo firmato un accordo con il gruppo Imcc di proprietà della famiglia Ansari per diverse aperture, la prima delle quali sarà una boutique all’interno del prestigioso Iran Mall di Teheran, uno dei principali e più grandi luxury mall al fragiacomo_fw-18-19_micam-25mondo. L’inaugurazione è fissata per settembre”.

Dobbiamo aspettarci delle sorprese dall’inaugurazione del nuovo store?

“Sarà il primo a presentare il nuovo concept degli store Fragiacomo: lo abbiamo mostrato in anteprima alla scorsa edizione di Micam. Si tratta di uno spazio sofisticato, accogliente e dal cuore retrò, con arredi lineari, arricchiti da marmi impreziositi da dettagli dorati e laccature spugnate a mano. E ripiani rivestiti di velluto e damasco per rendere il giusto omaggio ai motivi iconici dei prodotti Fragiacomo”.

A Micam avete presentato la nuova collezione Fragiacomo FW 2018-19, qual è il suo concept?

“La nuova collezione è un omaggio alla storicità della Maison, porta avanti la meravigliosa fragiacomo_fw-18-19_micam-21tradizione dell’hand made di lusso creando scarpe come opere d’arte che diventano simboli di femminilità, eleganza e di bellezza senza tempo. Le linee guida di Fragiacomo si evolvono conservando il loro forte dna e traducendosi in modelli iconici, che conservano la memoria di oltre 60 anni di know how uniti a contemporaneità, innovazione e qualità italiana”.

Quali sono i pezzi iconici della proposta invernale?

“Il mocassino con fibbia gioiello “aristo-chic”: un perfetto day-to-night di grande sofisticatezza. E poi gli stivali overknee con gambale tecnico in neoprene e maglia che trasudano sensualità: qui lo stile classico di Fragiacomo viene ricontestualizzato e rafforzato dall’uso e dalla ricerca di texture gros grain, seta, velluto e faux fur mentre il tipico ricamo si attualizza con accostamenti ton sur ton. Il resto della collezione comprende le scarpe rivestite di preziosi tessuti dal mondo dell’arredamento, i sandali nude look, le mule flat con un tocco di pelliccia, i sabot in texture preziose e le ballerine in pregiato velluto con l’iconico ricamo floreale o, altrimenti, con un fiocco in punta… accessori che esprimono un desiderio di seduzione sottile e incarnano i valori di una donna indipendente e risoluta”.

Héritage e contemporaneità, qualità e stile: ma le collezioni Fragiacomo guardano anche alla sostenibilità…

“L’attenzione green è sempre più importante per Fragiacomo: lo testimonia il fatto che le texture delle nostre calzature sono eco-sostenibili, realizzate con pigmenti lavorati naturalmente”.

Potrebbe interessarti anche
Micam… dopo la Vanità, l’Invidia

Micam… dopo la Vanità, l’Invidia

Mentre fervono i preparativi per l’86 edizione di Micam, la piattaforma di riferimento per la calzatura di media-alta gamma e fashion in programma dal 16 al 19 settembre 2018 a Milano, incontriamo Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici, l’associazione organizzatrice dell’evento, per carpire qualche anticipazione e per fare il punto su una delle manifestazioni più importanti del calendario mondiale della calzatura.

EKS: la calzatura di qualità a Istanbul

EKS: la calzatura di qualità a Istanbul

Giunta alla sua quinta edizione, la fiera di Istanbul fa un primo bilancio positivo dell’attività svolta in questi anni e punta con forza su una maggiore internazionalizzazione, anche attraverso l’offerta di pacchetti ‘all inclusive’ molto vantaggiosi per gli espositori.

La scarpa giusta

La scarpa giusta

Un sondaggio condotto da Blitzresults.com in Uk rileva che il 65% dei bambini calza una scarpa della misura sbagliata. Si tratta […]