Clarks verso i 70 anni del Desert BootStar della collezione heritage che sarà protagonista a Pitti Uomo, il Desert Boot di Clarks si appresta a festeggiare il suo 70.mo anniversario.

Mag 21, 2019
Posted in: , News

HyperFocal: 0

Nato nel 1950 da un’idea di Nathan Clark, il Desert Boot è un modello chiave del brand, protagonista di numerose rivisitazioni senza mai perdere il suo dna, e icona del dress code casual in tutto il mondo. Ancora oggi viene declinato come l’originale: dalla forma raffinata alla lunghezza delle cuciture. La suola in gomma è prodotta in Sri Lanka seguendo un processo eco-sostenibile, mentre il camoscio della tomaia proviene dalla storica conceria inglese Charles F. Stead.
Gli stessi valori di artigianalità ed eredità, autenticità e innovazione, sono al cuore di tutta la collezione PE20 di Clarks in un’alternanza di costruzioni meticolose, materiali premium e design sostenibile. Declinata con una palette di cromie stagionali e tinte più basic: chambray, sabbia rosa, sahara tan, khaki, colori della terra e dettagli nen per un tocco contemporaneo.
Nella modelleria della nuova collezione si alternano i Desert London che sviluppano il classico design con l’aggiunta di un guardolo in pelle piena, fodera in pelle e sottopiede in pelle liscia per una durata superiore e confort sotto il piede. Il Wallabee, la scarpa rivoluzionaria nata nel ’68 con la caratteristica costruzione a mocassino, amata dai musicisti e artisti di tutto il mondo. La Desert Trek creata nel 1972 e caratterizzata dalla cucitura centrale, rimasta inalterata nel tempo. Per finire con l’ultima arrivata, destinata a diventare l’icona del XXI secolo, la Trigenic Flex, rilettura di un modello classico dell’archivio Clarks, combinato con le ultime tecnologie e biomeccaniche. Con la caratteristica suola scomposta in tre parti rivoluziona il movimento naturale, mentre sulla tomaia presenta un dettaglio di punti cuciti all-clarks.

Potrebbe interessarti anche
Fragiacomo Work of Art

Fragiacomo Work of Art

Fragiacomo debutta a Milano Moda Uomo con la collezione Work of Art presentata all’interno di un concept che mette l’accento sul mondo maschile e sull’arte del saper fare italiana.